Vai alla home page di Albatros 2007 News e Eventi Lavora con noi Clienti
Albatros... e il cielo torna sereno
Sviluppo commerciale  
 
Osservatorio Albatros
 
Gli strumenti
 
Per approfondire
Albatros 2007 la soluzione web per il turismo
 
III Conferenza Italiana per il Turismo 30 Settembre - 1 Ottobre 2006
 
Albatros Uplink Web Agency ha preso parte ai lavori delle della III Conferenza Italiana per il Turismo svoltasi a Pescara il 30 Sett. e il 1 Ott. u.s. (www.regione.abruzzo.it/cit) in qualità di Società di Consulenza e Marketing.
 

III Conferenza Italiana per il Turismo 30 Settembre - 1 Ottobre 2006

Le linee guida definite per la crescita del settore turistico sono state:

  • partecipazione pubblica organizzata tra organi centrali e periferici (regioni, province, comuni) per la promozione del marchio Italia all'estero
  • riqualificazione aziendale degli operatori turistici (servizi offerti dalle strutture ricettive, management,...)
  • innovazione tecnologica per la gestione interna e la promozione.

E' in quest'ultimo ambito che si colloca il nostro apporto come azienda partner della struttura ricettiva.

 

Segnaliamo qui sotto solo alcuni estratti di interventi che ci sono parsi molto incisivi in termini di contenuti e determinazione.

Gli atti completi sono disponibili sul sito ufficiale della Conferenza (www.regione.abruzzo.it/cit).

 
Zoom Zoom Zoom Zoom
Zoom Zoom Zoom Zoom
 

Estratto dall'intervento di:
Dott. Enrico Paolini
Coordinatore degli Assessori Regionali al Turismo

Il primo punto che vorrei segnalare è che in Italia abbiamo bisogno di dati seri, ben organizzati, con riferimenti certi che consentano a chi deve decidere in questo paese, siano esse le imprese private o il potere pubblico, di avere un quadro di riferimento unitario, che non viene cambiato e contraddetto ogni quindici giorni da quindici modelli di dati sul turismo che impediscono quella unitarietà a cui tutti puntiamo e generano spesso sperperi di risorse.
[...] Grazie ai miei collaboratori, a quelli che hanno organizzato questo evento che mi sembra dignitoso, ad Alba Grossi, ai dipendenti della Regione Abruzzo, alla APT, ai miei Assessori, un grazio ultimo, un ultimo flash di trenta secondi lo voglio dedicare al Direttore Piergiorgio Togni, che ci ha aiutato a realizzare questa conferenza, che sta cambiando lavoro, ve lo ha detto, perchè se ne parla in questi corridoi, e noi abbiamo imparato a parlare ad alta voce, dei problemi del turismo, perché quando se ne parla a bassa voce vengono
sempre interpretati male. Cambia lavoro affiancando il Vice Premier Rutelli, entra nel Consiglio di Amministrazione dell'ENIT, è una persona che io ringrazio, e credo che abbia il merito di aver aiutato le Regioni e il Governo a stare insieme, quando era veramente difficile.

Scarica il .PDF
dell'intervento
   

Estratto dall'intervento di:
On. Vasco Errani
Presidente della Conferenza delle Regioni e Province Autonome

Questa conferenza è un'occasione che non possiamo perdere dopo non pochi anni segnati più dalle parole che dai fatti. L'obiettivo di questa conferenza è definire almeno le basi solide e chiare per il rilancio del turismo. Abbiamo avuto un anno, una stagione con un segno positivo, ma guai se ci facessimo delle illusioni, noi abbiamo di fronte problemi strutturali, problemi che abbiamo alcuni troppo a lungo rinviati, altri mai voluto affrontare. Del resto non capita a caso il fatto che nel momento in cui cresce in modo esponenziale la domanda turistica mondiale, proprio in questo momento, l'Italia ha perso strategicamente posizioni e competitività. Ecco il problema.
[...]Se noi in Cina non andiamo con il sistema integrato, Governo –
Regioni – Sistema Locale – Operatori, in rete, in gruppi, noi non andiamo da nessuna parte, e i francesi, i tedeschi, perfino gli svizzeri ci porteranno via mercato.
[...] Facciamo questo salto, appropriatezza, adeguatezza, se noi vogliamo fare il prodotto turistico della linea gotica, dobbiamo fare un prodotto interregionale; se noi vogliamo fare un prodotto sul turismo religioso,
dobbiamo fare un prodotto interregionale nazionale, ma che problema c'è?
Non è in discussione il mio potere, se invece di fare il progetto Emilia Romagna faccio il progetto Sistema Italia, sono più forte.
[...] Quando riusciremo a capire questo, avremo fatto uno straordinario passo in avanti. Questo patto significa che ciascuno di noi deve cambiare, le imprese, le Istituzioni Locali, Regionali, il Governo Nazionale, ciascuno di noi deve cambiare perché ha un obiettivo alto, fare di questo paese ciò che
merita questo paese, e cioè del turismo un asse davvero strategico del suo sviluppo, e smetterla di pensare che il turismo sia per gli italiani come la nazionale di calcio, per cui siamo tutti allenatori. Tutti facciamo turismo e tutti capiamo di turismo: non è così. Uno dei grandi obiettivi di questi nostri cinque anni deve essere quello di costruire una formazione alta sul turismo, basta con questi dati, basta con questi giudizi sulla stagione, ogni due settimane.
Dobbiamo avere una visione di cinque anni, non di tre settimane, basta con i pianti, basta con un atteggiamento rivendicativo a zero, basta con la ricerca di mollare il cerino agli uni e agli altri, siamo pari ed ordinati qua, Governo, Regione, Autonomie Locali e Imprese, e nessuno può passare il cerino agli altri. Il cerino è il paese, cerchiamo di portarlo nel mondo come merita.

Scarica il .PDF
dell'intervento
   

Estratto dall'intervento di:
Dott. Umberto Paolucci
Presidente ENIT

[...] Ringrazio per questa conferenza organizzata in maniera impeccabile dall'amico Enrico sul quale conto perché saprete che sarà vice Presidente dell'ENIT e ha già iniziato a darmi il suo contributo di conoscenza, di entusiasmo, e lo ringrazio davvero. Mi sono fatto in pochi giorni, posso dire, un amico nuovo, e ci conto tantissimo. Ringrazio il Vice Presidente del Consiglio Rutelli che mi ha ritenuto capace di dare un contributo nella direzione che il Governo auspica, della quale tra un secondo parlerò. Io sto imparando, sto conoscendo delle persone, sto mettendo dei visi dietro i nomi che avevo sentito e che avevo letto, e sto riscontrando tanto entusiasmo. Non nascondo che l'intervento finale di ieri, che ha seguito diversi interventi molto belli mi ha, come credo a voi, ispirato, quello che ha detto Vasco Errani è stato grandioso, ha detto delle cose importanti, che sono esattamente nella direzione di quello che noi dobbiamo fare.
[...] L'ultimo approccio è quello di determinazione. Noi dobbiamo essere determinati nell'avere un piano condiviso, studiato, analizzato, misurabile per capire dove siamo, ed eseguito in maniera impeccabile, facendo tesoro degli errori che via via faremo però l'impeccabilità deve essere una tendenza costante. Questa è la mia esperienza manageriale. [...]

Scarica il .PDF
dell'intervento
   

Estratto dall'intervento di:
Dott.ssa Anna Rita Bramerini
Assessore al Turismo Regione Toscana

A me è stato affidato il compito di coordinare la sessione sul tema de "La marca Italia e la qualità". La qualità è un termine molto utilizzato con significati spesso diversi e contraddittori, ed è molto difficile da obiettivizzare, perché ognuno di noi ha una percezione propria. Tuttavia permea di sé e sottende tutte le azioni da cui passa il rilancio del turismo nel nostro paese e da cui si misurerà anche la capacità del nostro paese di agire come sistema e di cogliere le sfide che la competitività ci pone di fronte.
[...] E qui il tema della centralità del turista è sicuramente strategico per rinnovare le nostre politiche, perché il turista è diventato sempre più un viaggiatore consapevole, un cliente che deve essere al centro della nostra capacità di aggregare l'offerta, sia per quanto riguarda le azioni e i soggetti pubblici, che da parte dei soggetti privati.
[...] Noi crediamo che anche attraverso questi punti passi la trasformazione del nostro turismo, che ancora vive di una rendita di posizione, in una vera industria dell'accoglienza turistica.

Scarica il .PDF
dell'intervento
   

Estratto dall'intervento di:
On. Francesco Rutelli
Vicepresidente del Consiglio dei Ministri

Grazie Enrico Paolini, grazie a voi tutti. Riconosco che a quest'ora, dopo due giornate così intense, non è facile attirare l'attenzione perché i temi generali sono stati sviluppati con grande precisione e ricchezza.
[...]Sono quindi veramente onorato, di lavorare con un mondo come quello del turismo che ha una vocazione positiva. È un mondo orientato a dare servizi, opportunità, che costituiscono un arricchimento della esperienza della persona umana, delle famiglie, del nostro sistema produttivo, che sono orientate alla valorizzazione delle qualità migliori del nostro territorio, e che in fondo rappresentano un indicatore positivo o negativo del benessere umano, sociale, della nostra comunità. Dobbiamo consolidarlo, dobbiamo accrescerlo, dobbiamo farne un vettore decisivo per l'identità dell'Italia, per l'identità dell'immagine internazionale del nostro Paese.
[...] La maggioranza degli operatori italiani sono scrupolosi, vogliono accrescere la loro professionalità, svolgono con passione questo lavoro, che è un lavoro anche di contatto con le persone, con il pubblico, e di organizzazione di un sistema complesso. È un mestiere particolarmente difficile quello che voi fate, ed esige una precisa collaborazione da parte dei poteri pubblici. Noi garantiremo questo sodalizio con grande lealtà, per un miglioramento deciso, per marcare un cambio di passo nella politica di questo Paese, nell'ambito dell'industria del turismo. Io vorrei accogliere, a conclusione dei nostri lavori, l'invito e la proposta che ci è stata rivolta all'inizio da Enrico Paolini, che permettetemi di ringraziare per l'ottimo lavoro svolto, e con lui la Regione Abruzzo, e tutti coloro che hanno collaborato per il successo di questa Conferenza. Raccogliamo Enrico, la proposta che tu hai fatto in apertura, di traguardare questo "patto per il turismo" da qui a due legislature, un tempo giusto per cogliere dei risultati strategici.
[...]Traguardi a breve, dico solo i titoli naturalmente, e ne dico sei:

  1. potenziamento dell'agenzia dell'ENIT
  2. l'Osservatorio
  3. il marchio Italia
  4. la piattaforma digitale interattiva Italia.it
  5. la carta dei diritti e dei doveri del turista
  6. la effettiva conclusiva definizione ed applicazione dei criteri della legge n. 135

[...] Questa Conferenza ha fatto emergere volontà politica, volontà di fare squadra, e una visione di sistema. Sono convinto che quando ci ritroveremo tra due anni, nella prossima Conferenza, potremo verificare che avremo compiuti tutti questi passi che abbiamo annunciato, e soprattutto che li avremo compiuti insieme, Istituzioni – Privati – Stato – Regione – Operatore e, fatemelo dire, i veri protagonisti del turismo, che sono i nostri concittadini.

Scarica il .PDF
dell'intervento
 

Cos'è la Conferenza Italiana per il Turismo

 

La Conferenza è l'appuntamento più importante per il turismo in Italia ed ha cadenza biennale.

Governo, Regioni e le componenti del turismo italiano s'incontrano per fissare le linee strategiche della Promozione Turistica Nazionale e per stipulare un "patto" dal quale ripartire per rilanciare nel mondo il marchio Italia.

E' l'occasione per un tavolo nazionale di confronto con i rappresentanti degli operatori turistici e con le organizzazioni sindacali.

Economisti, politici, tecnici e addetti a i lavori parleranno del futuro della promozione turistica e del peso che il comparto turismo ha sull'economia nazionale.

 
Attori coinvolti
 
  • Governo
  • Regioni
  • Province
  • Comuni
  • Associazioni di categoria
  • Organizzazioni Sindacali
  • Associazioni ed Unioni di Enti
  • Operatori turistici
  • Trasporti
  • Università
  • Istituti di Ricerca
  • Giornalisti
  • Società di Consulenza e Marketing
Italia Promozione
Albatros 2007
Viaspettiamo.it
Blogturismo.it
 
News e Eventi
Seminario Rimini '06
Sia Rimini 2006
Agri@tour 2006
Seminario Pescara '06
III Conferenza
Italiana per il Turismo
BIT 2006
Agri@tour 2005
Agri@tour 2004
Agri@tour 2003
 
Seminario "Turismo e Web"

Ervavamo presenti al
56°
SALONE
INTERNAZIONALE
DELL'ACCOGLIENZA

25-26-27-28
NOVEMBRE 2006
a RIMINI


Eravamo presenti al
SALONE NAZIONALE DELL'AGRITURISMO E DELL'OFFERTA TERRITORIALE

17-18-19
NOVEMBRE 2006
ad AREZZO

 
Scopra il
rendering 3D
del nuovo stand di
Albatros
e
Viaspettiamo.it
 
 © 2001 - 2019 Uplink Web Agency S.r.l.: Piazza Barontini, 31 - 57023 Cecina (LI)
 P.IVA 01350780498 | Tel: 0586.635756 | Fax: 0586.638830 | E-mail: info@uplink.it
Uplink Web Agency